© SVR-ASM c/o Patrick Guidon, Kantonsgericht St. Gallen, Klosterhof 1, 9001 St. Gallen, Tel. 058 229 32 41, info@svr-asm.ch

Statuti

  Art. 1 Nome e sede

L’associazione svizzera dei magistrati (ASM) è un’associazione ai sensi degli art. 60 e seguenti del Codice civile e ha la sua sede

al domicilio del presidente.

  Art. 2 Scopi

L’associazione ha per scopo:

A) la salvaguardia e la promozione dell’indipendenza costituzionale e morale della magistratura giudiziaria;

B) lo sviluppo della legislazione e il miglioramento dell’amministrazione della giustizia;

C) lo scambio di esperienze professionali e l’amicizia tra i giudici;

D) l’impegno a favore dello stato di diritto.

L’associazione è apartitica e aconfessionale.

  Art. 3 Membri

Possono essere membri dell’associazione i giudici e i procuratori in attività o in quiescenza.

  Art. 4 Partner

Tutte le associazioni o gruppi di magistrati dell’ordine giudiziario, a livello federale o cantonale, possono diventare partner

dell’associazione.

  Art. 5 Quote sociali

L’associazione preleva le quote sociali per la copertura delle proprie spese e per la partecipazione alle spese dell’Unione

internazionale dei magistrati (UIM).

  Art. 6 Organi sociali

Gli organi sociali sono:

A) l’assemblea generale;

B)  il comitato;

C) i revisori dei conti.

  Art. 7 Assemblea generale

L’assemblea generale:

A) elegge il presidente, gli altri membri del comitato e i revisori dei conti, per una durata di quattro anni;

B) approva i conti e la gestione;

C) determina la quota sociale;

D) decide su tutte le proposte del comitato o di un membro dell’associazione.

L’assemblea generale si riunisce almeno ogni due anni.

  Art. 8 Comitato

Un comitato di almeno cinque membri dirige l’associazione.

  Art. 9 Revisori

Due revisori controllano annualmente i conti dell’associazione.

  Art. 10 Commissione etica

Il comitato elegge una commissione etica da cinque fino a nove membri per una durata di due anni.

La commissione etica prende posizione su questioni di etica professionale dei magistrati.

Un regolamento del comitato ne disciplina i dettagli.

  Art. 11 Schlussbestimmungen

I presenti statuti sono stati approvati all’assemblea generale del 5 ottobre 1996 a Neuchâtel. Entrano in vigore dopo l’elezione

del consiglio dei delegati all’assemblea generale seguente e sostituiscono gli statuti dell’11 novembre 1989.

Le modifiche statutarie adottate in occasione dell’assemblea generale dell’11 novembre 2011 entrano in vigore il 1. gennaio

2012.

La modifica adottata l'8 novembre 2013 entra in vigore il 1. gennaio 2014.

d d f f i i e e